INDEX

INDICE

LA MIA OPERA: La mia mano.

XLVIII – New York 2020 – La New York di Judd: Un viaggio a New York.

XLVII – Zürich 2020 – Haus Greifensee: Una casa con poco.

XLVI – Firenze 2020 – Padiglione per giardino: Un compromesso con il giappone.

XLV – Firenze 2020 – La Storia: Un’opera visionaria.

XLIV – Lantsch/Lenz 2005 – Haus Amilcar: Sulle orme di Rudolf Olgiati.

XLIII – Firenze 2002 – Recinti: Lo spazio nell’architettura.

XLII – Firenze 2002 – Allegri: Il negozio della pioggia.

XLI – Zürich 2019 – Alberto Giacometti: Visione di un maestro.

XL – Airolo 2017 – La montagna magica: Visioni del paesaggio.

QUADERNO 91 – Appunti sull’architettura pagana: Una Cattedrale

XXXIX – Cordoba 2016 – Architettura pagana: Visione per una cattedrale su nudo di donna.

XXXVIII – Julierpass 2011 – Architettura nel paesaggio n°11: Per un intervento nella montagna.

XXXVII – Dübendorf 2019 – Grill d’Aprile: Opera per un orto urbano realizzata da Lehni.

XXXVI – Zürich 2019 – Haus 131: Progetto per una casa triangolare.

XXXV – Dübendorf 2015 – Garderobe: Progetto e realizzazione di un porta abito realizzato da Lehni.

XXXIV – Zürich 2017 – Garden Vase: Progetto per dei vasi da giardino.

AUTOBIOGRAFIA ICONOGRAFICA – Antonello da Messina: Da una visita alla National Gallery in London.

XXXIII – Zürich 2009 – Paravent: Paravento realizzato da Lehni.

QUADERNO 80 – Aerchitettura: Pastello ad olio Sennelier e matita.

XXXII – Solothurn 2010 – Luoghi: Da un viaggio a Solothurn fra le architetture e la storia.

QUADERNO 83 – Architetture biomimetiche: Acquerello Windsor & Newton e martita su carta.

XXXI – Marfa 1997 – Da un viaggio in Texas: Visione di Marfa.

XXX – Zürich 2016 – Japanisch Tisch: Progetto per un tavolo da salotto di ispirazione giapponese.

XXIX – Zürich 2018 – Etude: studio per una facciata (pencil on yellow paper).

NOTA BIOGRAFICA – Yves Bonnefoy: L’imperfection est ls cime.

XXVIII – Zug 2014/2017 – Haus AJPK: Una casa studio sul lago di Zug. Un luogo per evadere.

XXVII – Firenze 2018 – Il mio giardino: Una parete ed un colore ovvero un reale studio-spazio-colore.

XXVI – Zürich 2018 – Il modernista sacro: In relazione al maestro Josef Albers.

XXV – Firenze 2017 – Gardten Tisch: Progeto per un tavolo da giardino, quasi una scultura.

XXIV – Studio per una mensola: arte utile.

XXIII – Alghero 2015/2017 – Casa Mondo: Architettura memoria dei nuraghi, nata direttamente dal terreno e da un’estate in sardegna.

QUADERNO 71 – China giapponese su carta: studio per una tettoia nel verde.

XXII – Zürich 2016 – Mensola Atlas: Opera realizzata per un lavoro dell’artista Pascal Schwaighofer.

QUADERNO 61 – Acquerello Windsor & Newton su carta e Collage: Per un’architettura a Zurigo.

XXI – London 2016 – Luoghi: British Museum in London.

XX – Zürich 2017 – Studio: Thirteen Vases.

XIX – Zürich 2017 – Studio sulla città: Zürich (1972) con Aldo Rossi.

XVIII – Zürich 2014 – Studio: Vignola Five Orders.

XVII – Zürich 2016 – Wohnsiedlung Mnemosine: Wettbewerb Heinrichstrasse.

XVI – Taranto 2013 – Scuola di Canottaggio: Studio di fattibilità fra due mari.

XV – Baar 2014 – Studio: Una struttura per un tavolo.

XIV – Zürich 2003/2018 – Haus Atelier 32: Nel 2003 era un volume plastico in legno e stucco, per poi diventare nel 2018 una casa.

QUADERNO 74 – China giapponese e Collage.

XIII – Zürich 2017 – Tisch NJP: Sulle tracce di Isamu Noguchi.

QUADERNO 70 – China giapponese su carta: Per una casa sopra un muro.

XII - Firenze 2003 - Camera Atelier: Quando si lavorava in camera.

XI – Toscana 2010 – Architettura nel bosco: Da un viaggio in due.

X – Toscana 2010 – Architettura sul fiume: Da un viaggio in due.

IX – Dübendorf 2008 – Lehni Sofa: Il ricordo di un sofà nello studio di mio padre. Prodotto da Lehni.

VIII – Dübendorf 2007 – Variazioni sul Beistelltisch: Prototipo prodotto da Lehni.

VII – Dübendorf 2005 – Tino: Tavolo da salotto prodotto con Lehni.

QUADERNO 80 – Un muro sul giardino. Pastello ad olio Sennelier.

NOTA BIOGRAFICA: Samuel Beckett, Finale di partita.

VI – Zürich 2006 – Opera IV: Tavolozza per artista.

V – Zürich 2006 – Opera III: Tavolozza per artista.

IV – Zürich 2006 – Opera II: Tavolozza per artista.

III – Zürich 2005 – Opera I: Tavolozza per artista.

II – La Chaux de Fonds 2010 – Abitare: Vista di un interno.

I – Firenze/Zürich 2007/2018 – Old Page: Lavoro grafico con Giovanni Antignano Visula Designer.